Lo strumento più potente in economia non è il denaro,

e nemmeno l’algebra. E’ una matita.

Perché con una matita si può ridisegnare il mondo.

(Kate Raworth)

 

In questo preciso istante siamo in 7.726.240 e la popolazione cresce ogni minuto. Mai siamo stati così numerosi sulla Terra. Gli effetti delle attività umane sul nostro pianeta sono oggi ritenuti equivalenti a quelli prodotti dalle grande forze della natura che hanno causato significatici mutamenti nel nostro sistema Terra nell’arco dei suoi 4,6 miliardi di anni di vita.

Siamo giunti al momento di modificare le nostre società i nostri comportamenti i nostri modi di pensare di relazionarci con gli altri esseri umani con gli altri esseri viventi e con l’intera natura che ci circonda.

Dobbiamo immediatamente fare una scelta tra l’impegnarci per salvare la terra e imboccare la strada della sostenibilità oppure continuare a crescere e a sfruttare il pianeta fino al suo collasso e quindi la scomparsa dell’umanità .

 

Vogliamo proprio suicidarci? NO!

 

Allora scolliamoci dalle nostre posizioni confortevoli del “dolce fare nulla” e impegniamoci subito, attivamente a cambiare le cose!

Sottoscrivi i 10 punti della Dichiarazione di Supporto

 

Di principio m’impegno a:

  1. Non mangiare o mangiare meno carne

  2. Non usare o usare meno mezzi di trasporto inquinanti (auto-aereo)

  3. Non acquistare oggetti inutili.

  4. Non acquistare cibo prodotto senza un trattamento equo degli animali

  5. Non gettare oggetti che potrebbero essere riparati, riciclati o riutilizzati

  6. Non alimentarmi con prodotti che non seguono la stagionalità

  7. Non produrre rifiuti inutili

  8. Non acquistare prodotti da aziende che non hanno un comportamento etico e/o eco sostenibile

  9. Non acquistare prodotti di cui non conosco la provenienza

  10. Non acquistare prodotti che non siano a  Km0

Non vogliamo suicidarci

Lo strumento più potente in economia non è il denaro, e nemmeno l’algebra. E’ una matita. Perché con una matita si può ridisegnare il mondo.
Kate Raworth

Questo periodo non ha precedenti nella storia dell’umanità.
In questo preciso istante siamo in 7.726.240 e la popolazione cresce ogni minuto. Mai siamo stati così numerosi sulla Terra. Gli effetti delle attività umane sul nostro pianeta sono oggi ritenuti equivalenti a quelli prodotti dalle grande forze della natura che hanno causato significatici mutamenti nel nostro sistema Terra nell’arco dei suoi 4,6 miliardi di anni di vita
Siamo giunti al momento di modificare le nostre società i nostri comportamenti i nostri modi di pensare di relazionarci con gli altri esseri umani con gli altri esseri viventi e con l’intera natura che ci circonda.
Dobbiamo immediatamente fare una scelta tra l’impegnarci per salvare la terra e imboccare la strada della sostenibilità oppure continuare a crescere e a sfruttare il pianeta fino al suo collasso e quindi la scomparsa dell’umanità .

Vogliamo proprio suicidarci? NO!

Allora scolliamoci dalle nostre posizioni confortevoli del “dolce fare nulla” e impegniamoci subito, attivamente a cambiare le cose!

Sottoscrivendo i 10 punti di questa dichiarazione di principio mi impegno a:

1. Non mangiare o mangiare meno carne
2. Non usare o usare meno mezzi di trasporto inquinanti (auto-aereo)
3. Non acquistare oggetti inutili.
4. Non acquistare cibo prodotto senza un trattamento equo degli animali
5. Non gettare oggetti che potrebbero essere riparati, riciclati o riutilizzati
6. Non alimentarmi con prodotti che non seguono la stagionalità
7. Non produrre rifiuti inutili (no alle plastiche….
8. Non acquistare prodotti da aziende che non hanno un comportamento etico e/o eco sostenibile
9. Non acquistare prodotti di cui non conosco la provenienza
10. Non acquistare prodotti che non sono a KMzero

**la tua firma**

0 signatures

Condividi con i tuoi amici: