Sostieni Gentletude

Il mondo che immaginiamo è semplicemente più gentile.
Il delta differenziale tra una società gentile e una società sgarbata sta nell’attitudine delle persone, nella volontà di condividere uno spazio, dei progetti e dei sogni comuni.
La gentilezza è un elemento distintivo, un indicatore di benessere della società.
Tutti i nostri progetti vengono prodotti grazie al prezioso contributo dei nostri volontari, ma per alcuni abbiamo bisogno di coprire i costi di produzione.
Per questo motivo e anche per poter garantire un accesso gratuito a tutti i nostri progetti – come quelli elaborati per i bimbi e le scuole – necessitiamo di fondi.

Anche la più piccola donazione ci permette di continuare questo magnifico viaggio.
Grazie.

Con una donazione di

20 Chf/€

ricevi la nostra spilla, il nostro adesivo, il nostro bracciale e la tessera associativa personalizzata per un anno

Con una donazione di

50 Chf/€

ricevi la nostra spilla, il nostro adesivo, il nostro bracciale, la tessera associativa personalizzata per un anno e il libretto: “un giorno di ordinaria gentilezza”

Oppure fai una donazione libera

> 50 Chf/€

pensiamo noi a un bellissimo regalo

Dona con Paypal:

o con Bonofico bancario:

Gentletude Onlus – CF 97577830157
IBAN: IT 32J 05387 01603 00000 2004358
Banca Popolare Emilia Romagna, Milano
Causale: Donazione

Dona con Paypal:

o con Bonofico bancario:

Associazione Gentletude Switzerland
IBAN: CH37 0483 5170 1174 4100 0
Banca Credit Suisse
Causale: Donazione

Diventa Sostenitore e ricevi la nostra tessera associativa

Quota annuale sostenitore (persone fisiche)

30 Chf/€

Quota annuale sostenitore (aziende)

250 Chf/€

Per le aziende con una quota annua una tantum di

750 CHF/€

viene inclusa una mezza giornata di formazione in azienda.

per te: i nostri adesivi, le nostre spille, informazioni regolari in merito ai nostri progetti, ricezione in automaticha dei libretti della collana getlebooklets, invito ai nostri eventi, ecc







Quale progetto vorresti seguire come volontario?

Quanto tempo potresti dedicare?
Hai una domanda in merito a uno o più progetti?

Un negozio virtuale con belle cose per fare cose buone.
Bello&Buono si basa sul concetto di Charity shop. Principalmente vendiamo merci usate che ci vengono donate.
Tutto il reddito dalle vendite viene utilizzato a scopo benefico ed in particolare per la realizzazione di progetti a favore di un mondo più gentile che l’associazione senza scopo di lucro Gentletude porta avanti a livello internazionale.

Hai oggetti di qualità che non usi più e vorresti dare il tuo contributo per migliorare il mondo? Contattataci belloxbuono@gmail.com

Grazie!

5×1000 una firma per GENTLETUDE ONLUS

Codice Fiscale di Gentletude Onlus 97577830157
CON IL 5 X1000 PUOI AIUTARCI…E NON TI COSTA NULLA

Non è una tassa in più, ma una quota di imposte a cui lo Stato rinuncia per destinarla alle organizzazioni non-profit e sostenere le loro attività.

Il meccanismo del 5×1000 destinato al mondo del sociale va ad aggiungersi a quello già tradizionalmente in essere dell’8×1000 destinato alle varie confessioni religiose.

Due possibilità differenti di devolvere contemporaneamente parte delle proprie imposte per cause diverse.

Come fare?

I modelli per la dichiarazione dei redditi CUD, 730 e UNICO contengono uno spazio dedicato al 5×1000 in cui puoi firmare ed indicare il codice fiscale della ONLUS GENTLETUDE nel primo riquadro a sinistra, nella sezione relativa al “Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni riconosciute…”

Ciò che conta è la volontà di aiutarci a lottare per ottenere un futuro migliore, per fare questo non è obbligatorio lasciare ingenti patrimoni, per sostenere la nostra causa anche un piccolo lascito può essere di grande aiuto e contribuire al raggiungimento del nostro obiettivo: un mondo più gentile.

Indipendentemente dalla finalità è sempre consigliabile rivolgersi ad un notaio prima di fare testamento, in modo da evitare difficoltà interpretative delle disposizioni testamentarie.

Tutti i lasciti testamentari e le donazioni in favore di Gentletude Onlus sono esenti da ogni imposta.

Lasciti testamentari

Il testamento è l’atto con cui si dispone la devoluzione ereditaria di tutti i propri beni o di parte di essi. In caso di mancanza di parenti, il tuo patrimonio finirebbe allo Stato; puoi in alternativa – per tuo volere e libera scelta – destinare tutti i beni o parte di essi ad un ente benefico di rilevanza sociale. Puoi disporre di un lascito in qualsiasi momento della tua vita, e il tuo testamento può essere riscritto, modificato, o revocato  tutte le volte che per necessità  lo riterrai opportuno.

Come fare testamento?

Per poter lasciare parte dei tuoi beni a Gentletude Onlus, devi esprimere in modo chiaro le tue volontà in un testamen­to, documento che può essere “olografo” o “pubblico”, a seconda del modo in cui è scritto. Indipendentemente dalla modalità preferita, ti consigliamo di farti assistere da un notaio o da un legale specializzato, per comprendere bene le norme di legge che regolano le disposizioni testamentarie.

Disposizioni testamentarie

Le disposizioni testamentarie possono essere di due tipi:
1 a titolo universa­le
2 particolare.

Le prime nominano un erede, le seconde il/i beneficiario/i di un legato.

In Italia non può mai mancare l’istituzione di erede: la legge stessa vi sopperisce, in sede di successione legittima, se non lo ha già fatto il testatore. Il legato, invece, può essere disposto solo per testamento ed è pertanto lasciato alla libertà di chi redige il testamento.

  • È erede chi viene chiamato a succedere nell’universalità dei beni o in una quota di essi (ad esempio un terzo, la metà).
  • È legatario chi si vede attribuito un bene singolo o un complesso di beni.

La nomina di un ente non profit a erede di una quota del patrimonio oppure quale ente beneficiario di un legato, deve rispettare il limite della “quota di riserva”, cioè di quella quota che spetta, per legge, agli eredi legittimari: coniuge, figli legittimi, naturali, legittimati e adottivi, nonché, in assenza di figli, ascendenti legittimi. Quanto non rientra nella suddetta quota viene definito, invece, “quota disponibile”, e di questa è possibile disporre a piacimento. Per compren­dere l’entità del patrimonio su cui calcolare la quota di riserva e quella disponibile, è molto importante avvalersi di un notaio, di un avvocato o di un altro consulente specializzato.

Testamento Olografico

Il testamento olografo è scritto interamente a mano da chi decide di fare testamento (testatore) senza interventi di terzi, e deve essere conser­vato affinché possa essere ritrovato per la sua pubblicazione. Affinché abbia validità legale, deve avere una scrittura chiara e leggibile, riportare la data e il giorno in cui viene redatto e la firma con nome e cognome del testatore.

Testamento Pubblico

Il testamento pubblico è redatto dal notaio in presenza di 2 testimoni. È conservato negli atti del notaio e viene reso pubblico solo dopo il decesso del testatore.

Che cosa puoi lasciare Gentletude Onlus?

Attraverso un lascito testamentario puoi devolvere a Gentletude Onlus quello che preferisci: una somma di denaro, un bene immobile, un bene mobile.

Puoi anche scegliere di sostenere l’associazione attraverso un’assicurazione. Le tipologie delle polizze che ogni compagnia assicurativa offre, pur con le sue peculiarità di servizio, sono le seguenti:

  • Vita a premi ricorrenti;
  • Vita a premio unico;
  • Polizza temporanea caso morte;
  • Operazione Index Linked;
  • Operazione Unit Linked.

In tutte queste operazioni il “soggetto beneficiario” può essere un ente non profit, con il duplice vantaggio che i contratti assicurativi sono impignorabili e insequestrabili (art. 1923 CC) e quindi le somme erogate dalla compagnia di assicurazione al beneficiario sono sottratte a qualsivoglia procedura esecutiva. Inoltre, per il “contraente” (il sostenito­re dell’ente non profit) nei limiti di legge, è prevista una detrazione fiscale del premio assicurativo pagato.

Due esempi di testamento

1. Se desideri destinare attraverso un lascito testamentario una somma di denaro, un bene immobile o mobile oppure una parte dei tuoi averi a Gentletude Onlus, puoi scrivere di tuo pugno o far redigere da un notaio quanto segue:

Io sottoscritto (nome, cognome, luogo e data di nascita, domicilio o residenza) nelle piene facoltà mentali manifesto le mie volontà da eseguire dopo la morte. Revoco ed annullo ogni precedente testamento. Nomino  miei eredi ……………….

Lego all’Associazione Gentletude Onlus la somma di ……….… il/i bene/i immobile/i locato/i in ……… i seguenti beni mobili … ….ecc Fatto a (luogo), li (data) (firma)

2. Gentletude Onlus è nominata erede Universale.

Nel caso il testatore non avesse eredi legittimi (coniuge, figli, padre o madre) e desideri nominareGentletude Onlus quale erede universale, potrà scrivere di suo pugno o far redigere da un notaio quanto segue:

Io sottoscritto (nome, cognome, luogo e data di nascita, domicilio o residenza) nelle piene facoltà mentali manifesto le mie volontà da eseguire dopo la morte. Revoco e annullo ogni precedente testamento. Nomino l’Associazione Gentletude Onlus erede universale di tutti i miei beni mobili e immobili. Fatto a (luogo), li (data) (firma).

Alcune risposte alle tue domande

1. Se faccio un lascito alla all’Associazione Gentletude Onlus , “tolgo” qualcosa ai miei familiari?No. Lo Stato italiano, attraverso precise disposizioni di legge, tutela i membri della cerchia familiare del testatore con una quota d’eredità definita “legittima”. I familiari che hanno diritto a ricevere questa quota sono: coniuge, figli legittimi, naturali, legittimati e adottivi, nonché, in assenza di figli, ascendenti legittimi. Colui che fa testamento, quindi, può disporre a proprio piacimento solo di una parte del patrimonio, definita “quota disponibile”.

2. Nel caso io non abbia parenti prossimi tipo coniuge, genitori, figli e voglia fare un lascito alla all’Associazione Gentletude Onlus, chi potrebbe eventualmente opporsi? I parenti fino al sesto grado potrebbero fare ricorso solo se tu non esprimerai in un testamento valido le tue volontà. In presenza di un valido testamento nel quale l’Associazione Gentletude Onlus viene nominata erede, i parenti fino al 6° grado non possono opporsi.

3. Che differenza c’è fra nominare la all’Associazione Gentletude Onlus “erede” oppure “beneficiario di un legato”? È “erede” chi viene chiamato a succedere nella universalità dei beni o in una quota di essi (ad esempio un terzo, la metà). È “legatario” chi si vede attribuito un bene singolo o un complesso di beni. La nomina di un ente no profit a “erede” di una quota del patrimonio o “beneficiario di un legato”, deve rispettare il limite imposto dalla quota di “riserva” a favore degli eredi legittimari del testatore.

4. E se, fatto il testamento a favore dell’Associazione Gentletude Onlus, un giorno cambiassi idea? Nessun problema. Ti basterà scrivere un altro testamento che revoca e annulla quello precedente.