Gentletude Award 2013

Il Bando

Gentletude Photography Award è un premio internazionale di fotografia aperto a:

  • Fotografi
  • Studenti in fotografia

Il premio vuole incoraggiare ad essere creativi, sfidando un concetto conosciuto e spesso non adottato: Gentilezza.

Briefing

Si chiede si sottoporre al giudizio della giuria una fotografia che rappresenti il tema Gentilezza. Immaginiamo la gentilezza come una attitudine che va oltre le buone maniere e la cortesia. La gentilezza che immaginiamo è un insieme di qualità sincere: gratitudine, pazienza e rispetto, cura e amore per l’ambiente e per gli animali. La gentilezza dunque come elemento distintivo, indicatore di benessere della società.

Calendario

Apertura del concorso: 31 gennaio 2013
Chiusura del concorso: 31 luglio 2013
Sessione della giuria: 1 settembre 2013
Comunicazione mondiale del vincitore: 16 settembre 2013

Adesione

Possono partecipare al Gentletude Photography Award:

  • Fotografi professionisti.
  • Studenti.
  • La partecipazione è aperta anche a gruppi (max 4 persone).

Come inviare il materiale:

Le fotografie (max2) devono essere spedite via email a gentle@gentletude.com.
Nell’oggetto dell’email va indicato: Gentletude Photography Award 2013.
I file devono avere il nome del partecipante.
I file devono essere inviati in formato 1000 px lato maggiore e risoluzione 300dpi.
All’interno del messaggio è importante che vengano indicati:

Nome e cognome.
Data di nascita.
Indirizzo postale e indirizzo email.
Numero di telefono.
Per gli studenti: scuola e indirizzo
Per i professionista: sito web

Voto

La valutazione dei progetti avverrà in base a:

  • Coerenza con il bando del concorso
  • Valore tecnico
  • Valore artistico
  • Valore comunicativo

Premio

1° premio una macchina fotografica (del valore di circa 1000Euro) e il Gentletude Award Certificate.

Nota: con l’adesione al presente bando e l’invio delle immagini, l’autore cede tutti i diritti di utilizzo a Gentletude, che potrà liberamente usarle in ogni ambito ( ivi incluso, a titolo esemplificativo e non esauriente: la pubblicazione nel sito, sui social networks, nei depliants, leaflets o calendari, sia cartacei che virtuali). La proprietà dell’immagine resta al fotografo.